Era nelle possibilità, ma pronosticare di vedere i nostri colori vincere le tre gare dove eravamo presenti non poteva che essere frutto di una notte travagliata per eccessi enogastronomici …(che in effetti ci sono stati). Bravi e Brave tutti i nostri atleti in gara, è stata una gran bella stagione di campestri, se vi appare lontana scorrete rapidamente le immagini del sito, miscelerete gioia e malinconia, perché CHIUSURA COL BOTTO!! Non celebra solo gli ottimi risultati di domenica scorsa, per molti di voi è stata l’ultima campestre nel settore giovanile, addirittura forse l’ultima campestre regionale, il mondo del settore assoluto nel 2016 vi aspetta.

L’ordine d’arrivo delle RAGAZZECADETTECADETTI.

…la classifica di società? Poteva andare meglio, un po’ di fortuna e di sacrifico avrebbero aiutato…

CADETTECADETTI.

Siamo adesso in partenza per Fiuggi per la finale nazionale di società e per i convocati, la rappresentativa regionale nel criterium cadetti/e. I vostri compagni e compagne in gara daranno il meglio (e anche più), mi auguro, anzi sono certo che chi rimane a casa farà ben più di un pensiero positivo, un tifo forte per tutti loro, ce ne sarà bisogno, ne avranno bisogno.

Start List CADETTE, CADETTIALLIEVEALLIEVI

(Qui la galleria su Flickr e qui l’elenco di tutti gli album )

[RFG_gallery id=’9′]

( L’articolo è stato modificato dopo la pubblicazione iniziale. Sono state aggiunte 66 foto alla galleria sulle gare Allievi e Allieve fornite gentilmente da Gianantonio Vallese )

 

Il sole ha asciugato fango e lacrime, come è lontano il 22 febbraio scorso, come è lontana Imola. Come non dovevamo commiserarci sette giorni fa dobbiamo prendere con piacere questa bella giornata di Castenaso, festeggiare sì i positivi risultati ma rimanendo con i piedi per terra. Per chi rappresenterà la nostra formazione (allievi e allievi) e per coloro che saranno convocati nella rappresentativa regionale a Fiuggi il prossimo 15 marzo si prospetta l’ostacolo più duro, il confronto a livello nazionale. Sarete confusi nelle centinaia di atleti in gara e difficilmente sentirete il nostro incoraggiamento, siate però certi che lasceremo sui prati di Fiuggi la nostra voce così come ogni vostro compagno e compagna vi sosterrà da casa.

I risultati individuali MASTER F35 , ALLIEVI  , ALLIEVE .

I risultati Individuali giovanili RAGAZZE CADETTI  , CADETTE .

E quelli di Società giovanili: CADETTI CADETTE .

Nella categorie giovanili in tutte e tre le prove di società (e nella prossima) ci siamo sempre classificati con un numero di punteggi utili inferiore a 5, ovvero il massimo disponibile. Ieri le cadette sono addirittura arrivate in tre cogliendo comunque un ottimo risultato.

…mica finisce qui!! Sotto il sole di Ancona Massimiliano (Max) Lion si cimentava nel Campionato Nazionale Master Invernale di Lanci. Spesso d’inverno trascuriamo chi non si ricopre di fango e prosegue l’attività sulle pedane di lancio e negli impianti indoor. Questo è un ringraziamento a tutti loro e un “Bravo” a Max.  I risultati di Ancona.

Qui per l’album Flickr di questa giornata e qui invece l’indice di tutti gli album Flickr

[RFG_gallery id=’6′]

 

Il titolo non è mio, è un suggerimento di una atleta che mi ha scritto un messaggio su FB domenica, non dirò chi è, e non darò indicazioni (salvo averla condannata a 200 addominali).

Svelerò un segreto: “anche gli altri si allenano” e in questo caso si sono allenati per battere chi era stato, risultati alla mano, la migliore formazione a Scandiano nel lontano 18 gennaio. Sono invece stupito di eccessiva autocritica da parte di molti, essere a ridosso del podio in molte gare individuali, miglioramenti o consolidamento di posizioni sembrano sconfitte?!, Allieve terze e Allievi quarti, entrambe recuperano punti (sebbene non abbastanza), cadetti e cadette con formazioni incomplete vicino al vertice regionale!! Scusate ma, gli altri, quelli lontani dai vertici che devono fare??

Godiamoci il fango e non infanghiamoci!!!

Risultati individuali: Allievi ,  Allieve , Ragazze , Cadette , Cadetti

Le classifica che di società: Allievi  Finale,  Allieve  Finale ,  Cadette  Dopo due prove, Cadetti Dopo due prove.

Sono disponibili dei Video della gara sia a questa pagina . Le foto sono disponibili alla pagina Flickr di Atletica Estense in questo album.

[RFG_gallery id=’7′]

 

Secondo weekend di campestre, stavolta dedicato al settore giovanile e, di conseguenza apertura sulla prima giornata del Trofeo Invernale di Lanci a Modena, quasi in contemporanea con l’impegno agonistico dei nostri atleti e atlete più giovani. In prima mattinata, “Max” Lion nel lancio del disco soffre oltremisura il freddo pungente e la brezza che spazza l’impianto modenese ma si riprende successivamente nel lancio del giavellotto avvicinando i 30 metri. Debora “Debby” Salvaggiani, si lamenta, litiga con la rincorsa e, quant’altro sia possibile per martoriarsi moralmente poi, scende in pedana e al quinto lancio arriva a 35,09 metri. Sorride, nega tutte le lamentele ed è pronta per un’altra ottima stagione.

I risultati di Modena

A Castenaso adesso! Stessa temperatura e stessa brezza, solo un bel po’ di fango in più; sperimentato in apertura dall’ottima prova di Maurizia Patracchini vincitrice tra le Master F50 e terza assoluta in campo femminile.

 I risultati Master

Breve pausa e l’età media dei concorrenti scende decisamente, Anna Mangolini e Giulia Sesa non si perdono tra le oltre cento Ragazze al via, condotta accorta e buon finale che vale rispettivamente il 23° e 27° posto finale.

 La gara Ragazze di Castenaso.

Oltre cento anche le Cadette, campo di gara di elevato spessore, caos e qualche colpo proibito in avvio poi il fango consiglia a tutte di concentrarsi sulla corsa. Caterina Mangolini e Ester Malacarne trovano le scie giuste correndo quasi appaiate e concludendo nell’ordine al nono e decimo posto. 30 secondi di attesa e passano il traguardo Ludovica Vallese (29°) e Eleonora Malossi (32°), a suo agio nel fango la prima qualche problema in più per Eleonora (che già sogna la serenità delle gare su pista). Hajar Bouich brava a dribblare l’influenza in casa (speriamo!) trova nel fango un deciso oppositore al suo desidero di correre, sarà 59esima. Chi pensava che l’influenza fosse solo virtuale Giada Borgatti e Linda Marangoni, termometro e medicinali erano ancora sul comodino che già pensavano fossero un lontano ricordo. Ci sarà ancora fango per dimostrare il valore. Certo se essere quarte dopo il primo turno facesse venire il “muso lungo” che faranno le altre dodici squadre alle spalle?? Si danno tutte all’uncinetto?!

La gara Cadette (individuale  e di società) di Castenaso.

Numeri simili al via dei cadetti e molti più colpi proibiti, ne fa le spese Matteo Ferroni che rimedia due “chiodate” e perde molte posizioni già nei primi metri di gara. Poi tutto si stabilizza e quasi in coppia con Lorenzo Vezzani parte una fase di progressivo recupero che non lascia spazio agli avversari, con la volata finale agguanta un eccellente quinto posto L. Vezzani magari è a corto di fiato ma solido nei tratti più ostici del tracciato si lascia alle spalle avversari quotati, nella concitata volata finale si “fa largo” e chiude undicesimo. Gianmarco Gianoli e Michele Zabini sono due “metronomi”, incuranti degli avversari si stabilizzano su ritmi medio-alti recuperando posizioni, saranno 23° e 25°, una manciata di secondi avanti a Andrea Tuffanelli, anche lui molto regolare e a suo agio nel pantano, la grinta finale lo porta alla 32esima piazza. Che ci faceva Giacomo Rapparini al via, mica era una gara di velocità! “precettato” per tamponare eventuali défaillance dei compagni, buon finale e si lascia un pò di avversari alle spalle, la prossima volta gli urliamo subito “ultimi 200 metri!!”. La Fratellanza Modena è avanti, i nostri cadetti seguono con una grande seconda piazza, dietro? Il vuoto!!

La gara Cadetti (individuale e di società) di Castenaso.

…adesso tutti con la testa e le gambe a Formigine, domenica ultimo turno del cross assoluto ma anche gare indoor a Ancona e Modena.

[advanced_iframe securitykey=”5a7a98da389d191629368dd1ce4dd07672ce1f7e” src=”https://www.flickr.com/photos/128293142@N07/sets/72157650678847080/player” width=”100%” height=”600″]

 

L’apertura del commento al week end scorso è dedicata a Oliviero Carlini, Nicoletta Zabini e Silvia Battarra. Perché in una grande giornata per il cross cominciare dai salti e dalla velocità? Proprio perché non si sentano isolati, con le nostre limitate risorse umane non possiamo essere sempre fisicamente vicino a tutti, li seguiamo però da lontano condividendo il loro impegno. Nei campionati Regionali Junior e Promesse di Modena O. Carlini si conferma sui 60 metri correndo la batteria in 7’23” e la finale in 7’22”, piccolo miglioramento anche per N. Zabini nel salto in lungo che al secondo salto (dopo un “purtroppo” ottimo nullo), atterra a 4,14 metri. S. Battarra, appena arrivata con noi dimostra il carattere che mi aveva positivamente impressionato quando l’ho incontrata, dopo il 27”60 di domenica scorsa, si è migliora ancora sempre sulla pista di Ancona chiudendo i 200 metri in 27”40…chi ben comincia..

Qui  i risultati di Modena e invece qui i 200 metri di Ancona

Del primo turno del cross assoluto regionale ci sarebbe poco da dire, basta guardare le classifiche femminili. Ipotecato il titolo regionale allieve, il terzo posto tra le juniores (a un punto dalle seconde) e il quarto posto tra le senior, per finire con la leadership nella classifica combinata con un piccolo ma prezioso punto sulla  “corazzata” Mollificio Modenese (ma il 2 febbraio saremo proprio in casa loro a difenderlo). Bravi i due giovani allievi, bella gara e grande impegno in una delle prove tecnicamente più quotate e bene Nick tra i senior, impegnato nel duplice ruolo di atleta e tecnico.

I risultati di Forlì ( individuali e di società )

Ma l’invito è ad essere cauti, è stata una bella giornata certamente ma ancora un turno ci separa dalle certezze; ho visto atlete e atleti sacrificarsi come non mai, soffrire quasi alle lacrime ma non mollare un istante, per essere tutte e tutti pronti a sostenere i compagni delle gare successive, possiamo chiedere di più? Sì, che sia un positivo esempio per il settore giovanile che esordisce domenica prossima a Castenaso.

[advanced_iframe securitykey=”5a7a98da389d191629368dd1ce4dd07672ce1f7e” src=”https://www.flickr.com/photos/128293142@N07/sets/72157648758432744/player” width=”100%” height=”600″]