Ci dimentichiamo spesso, io per primo, quanto siamo fortunati.

Ho avuto questo breve pensiero quando scorrendo i primi risultati ma soprattutto le prospettive del 2017 ho trovato incespichi, piccoli ostacoli, problemi e problemini di ogni e vario tipo. Poi, una breve telefonata e le immagini di un’auto distrutta, irrecuperabile, fortunatamente unica reale conseguenza di un incidente accaduto a un nostro atleta, mi ha fatto riflettere, questo 2017 non è poi così sfortunato.

E’ stato un weekend lungo, iniziato con i Campionati Invernali di Lanci Master dai quali  Max, nella categoria M40  torna a casa con una medaglia di bronzo (ma anche due di legno).

I risultati  dei Campionati Invernali di Lanci Master di Ancona:

http://www.fidal.it/risultati/2017/COD6031/Gara855.htm

http://www.fidal.it/risultati/2017/COD6031/Gara824.htm

http://www.fidal.it/risultati/2017/COD6031/Gara871.htm

  


La Mati domenica all’ora di pranzo, invece di sedersi a tavola era in pedana a “martellare” per l’Emilia Romagna, a contribuire al secondo posto della rappresentativa allievi e juniores.

I risultati dell’incontro tra rappresentative regionali A/J di Modena:

http://www.fidal.it/risultati/2017/REG13373/Index.htm

Se Matilde ha saltato il pranzo, c’è chi quasi non ha visto neanche la colazione, dalle 8 del mattino fino verso le 15 nei prati del Parco delle Acque Minerali di Imola per la terza e ultima prova di cross regionali.

Un nuovo tracciato, tecnico e severo, nel quale chi ha lasciato nella borsa timori e scuse ne è uscito ripagato da una bella performance (indipendentemente dalla posizione di classifica). Certamente ci hanno creduto le allieve, per risalire quella classifica che la ha viste in cima lo scorso anno. Certo ogni anno non è uguale all’altro ma anche in un posto diverso, volevano esserci ancora sul quel podio, ci sono riuscite (ma non dimentichiamo le junior, di bronzo anche loro due settimane fa).

Poteva andare meglio? Sì.

I risultati della terza prova di corsa campestre a Imola, con le classifiche finali di società.

http://www.fidal.it/risultati/2017/REG12709/Index.htm

Le foto dell’evento:

[RFG_gallery id=’46’]

Ci vuole più conoscenza, capacità e fortuna nel far salire sul podio un’atleta di grandi speranze mantenendo quell’equilibrio tra il suo desiderio di strafare e la necessità di una crescita graduale o, far valicare un’asticella a un (volenteroso?) giovane ad una misura ancor modesta ma sulla quale nessuno avrebbe scommesso? Allineamenti planetari a parte (quelli teniamoli per la stagione estiva), i complimenti vanno a Marcello Benvenuti per il titolo nazionale indoor dell’alto femminile e per la “medaglia di legno” ai regionali assoluti di Carlo (e l’ennesima “limatina” al personale dei 60 metri di Anna P.) e, a tutti i nostri Tecnici che quotidianamente mettono conoscenza e capacità al servizio degli atleti (e qualche volta la fortuna li aiuta).

I risultati dei Regionali Assoluti Indoor di Modena:

http://www.fidal.it/risultati/2017/REG12699/Index.htm

Dall’altra parte del vetro dell’impianto indoor di Modena, sulla pista (anzi la pedana di lancio), Matilde si prende un bel Quattro (ma anche un bel Tre) e diversamente dalla pagella, sono accolti con il giusto sorriso nel ritornare a lanciare vicino alle migliori misure dello scorso anno. (e anche qui, il “colpo del maestro”, dei lanci stavolta, si vede, nel lavoro dentro e fuori dalla pedana)

I risultati della seconda prova del Trofeo Invernale di Lanci di Modena:

http://www.fidal.it/risultati/2017/REG12700/Index.htm

Passare sulle strisce pedonali è sinonimo di sicurezza, salvo che non ti alleni nella marcia. Qui tutto cambia, ci scivoli sopra, ruzzoli e rischi di rovinare una stagione intera. Anna F. è forte e motivata (a volte testarda nell’avvio di gara) e a Mauro serve  tutta la sua pazienza (da tifosi interisti, in fondo su questo siamo allenati).

I risultati del meeting nazionale indoor di Padova:

http://www.fidal.it/risultati/2017/REG13103/Index.htm

Ma perché la campestre regionale per ultima anche questa volta? Eppure una vittoria, un secondo posto, molti nella Top 10, il bronzo a squadre delle junior, progressi generali!!! Perché a Correggio eravamo tanti e tutti molti bravi (atleti e tecnici), aprire con il cross significava catalizzare l’attenzione del lettore che poi, stanco di risultati e immagini soprassedeva su tutto il resto. Chi ha vinto? Chi si è piazzato?…andate a leggervi i risultati!!! ( e guardare le foto)

Una considerazione in chiusura; tra pista e cross, trenta atleti in gara nel weekend che ci lasciamo alle spalle, ma soprattutto trenta persone importanti. E’ troppo facile affrettarsi a far firmare un pezzo di carta che poi diventa un tesserino che poi magari scambi come nell’album dei calciatori. Così come non vogliamo essere i migliori, quello lo lasciamo fare ad altri, quelli che fanno i migliori di mestiere, noi ci teniamo i sorrisi (e qualche volta anche le lacrime).

I risultati della seconda prova del Campionato di Società Assoluto e Giovanile di Cross di Correggio:

http://www.fidal.it/risultati/2017/REG12702/Index.htm

Link all’album di Flickr con le foto del cross:

[RFG_gallery id=’45’]